Home Guide Strategia Medie Mobili 200 EMA e 50 EMA Crossover Spiegata

Strategia Medie Mobili 200 EMA e 50 EMA Crossover Spiegata

strategia_media_mobile

Conosci la strategia Medie Mobili 200 EMA e 50 EMA Crossover?

Il forex trading, prevede una serie di tecniche e mosse, che capiamo bene, potresti non conoscere. In questa guida però, ti vorremmo mettere a disposizione delle alternative di investimento che possono aiutarti, se applicate bene, a guadagnare soldi in borsa.

Prima di parlarti sia della strategia medie mobili 200 EMA che della 50 EMA Crossover, è necessario sapere a cosa ci riferiamo e che cos’è il crossover.

Non dimenticare però, di fare affidamento solo a quei software autorizzati dalla CONSOB, tipo eToro.

Naturalmente non è l’unica piattaforma di trading online sicura e affidabile. Vorremmo, infatti, illustrarti gli altri broker autorizzati sia dalla CONSOB (COmmissione Nazionale per le SOcietà e la Borsa) che dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

Ecco la lista che abbiamo pensato per te! Puoi scegliere di iniziare subito a investire, o continuare a leggere.

  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Tra I migliori broker CFD
    • Ampia scelta Criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Servizio CFD. L'80,6% perde denaro. **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Il crossover nel trading e le medie mobili

Nel trading si parla di crossover quando si verifica un incrocio di dati. Solitamente esso viene utilizzato nel calcolo delle medie mobili e si ottiene quando una media più veloce incrocia una più lenta.

Per poter comprendere cosa sia un crossover e quindi valutare le diverse strategie da applicare, è necessario sapere cosa sia una media mobile, ossia una MA (dall’inglese Moving Average).

La media mobile è un indicatore che permette di valutare al meglio le variazioni effettive dei prezzi nel tempo eliminando tutti quei dati che possono essere considerati casuali. Viene molto utilizzata per l’analisi tecnica, soprattutto come SMA ed EMA.

La SMA (Simple Moving Average – media mobile semplice) è una semplice media matematica che viene effettuata su un asset, prendendone in considerazione un determinato numero di periodi, considerati della stessa importanza.

La EMA (Exponential Moving Averagemedia mobile esponenziale) prevede invece una valutazione differente dei periodi.

Viene infatti dato un peso maggiore ai prezzi registrati in tempi più recenti e un peso minore a quelli passati.

Entrambe le tipologie di media mobile vengono utilizzate dai traders e in differenti strategie.

Grafici di trading EMA 50 e EMA 200

Prima di procedere con l’analisi delle strategie, è necessario ricordare che, quando si decide di applicare una media mobile, non si fa altro che effettuare una serie di calcoli matematici che permettono di ottenere risultati ben specifici.

ema50_ema-200
Strategia Medie Mobili EMA 50 e 200 su un grafico

Questi vanno poi disposti su di un grafico di trading, che permetterà di visualizzare in maniera chiara e univoca l’andamento dei dati uniformati al periodo preso in considerazione.

In questo modo potrai osservare il comportamento del titolo nell’unità di tempo interessante, piuttosto che su altre unità di tempo.

In questo modo si rendono visibili le singole fluttuazioni orarie o giornaliere degli asset che stiamo analizzando.

Chi opera nel trading online sa bene che questo tipo di calcolo viene effettuato da software specifici che garantiscono la massima precisione e sicurezza sui risultati. Questo a patto che si impostino i valori di partenza in maniera corretta.

Un altro elemento molto importante, soprattutto se sei agli inizi, sarebbe di iniziare con una demo gratuita, come quella offerta da ForexTB.

Le impostazioni dipendono dal tipo di trading che si intende condurre:

  • Se si è interessati a un trading a breve termine, allora sarà necessario puntare su medie corte mentre;
  • In caso di trading a medio o lungo termine, si dovranno impostare i calcoli delle medie su periodi di tempo più ampi;

Le medie corte più comuni sono quelle a 10-15-20 e 50 giorni, mentre per quanto riguarda quelle lunghe la maggior parte dei trader utilizza quelle a 200 giorni.  

Come avrai capito, tutti questi calcoli vengono fatti in maniera automatica, di solito usando le migliori piattaforme di trading, oppure attraverso siti web come Finviz o TradingView.

La reattività dell’EMA

Molti trader preferiscono utilizzare la media mobile esponenziale rispetto a quella semplice.

Si pensa, infatti, che la media mobile semplice, prevedendo un valore sempre uguale per le diverse serie di dati, possa essere meno precisa nella valutazione dei dati stessi.

Viceversa l’EMA dà un valore maggiore ai dati recenti, reputandoli più indicativi di quelli passati e garantendo quindi una elevata precisione sul risultato.

Questo rende l’EMA più reattiva ai cambiamenti, in quanto prevede valori maggiori rispetto alla media semplice quando si ha una risalita del prezzo e, viceversa, valori più bassi in caso di calo dei prezzi.

La maggiore reattività può essere tuttavia un’arma a doppio taglio: essa va gestita utilizzando le corrette strategie che ne permettono una migliore valutazione.

Come già evidenziato, per calcolare una media mobile in generale e una EMA in particolare, non è necessario imparare formule o utilizzare una calcolatrice.

Molti software per il trading offrono la possibilità di eseguire tali calcoli riportando subito gli andamenti dei grafici richiesti. Tutte le piattaforme che siamo soliti consigliare ai trader si affidano a tali software.

Aprendo un conto su eToro, ad esempio, potrai ottenere immediatamente gli indicatori sul grafico, senza doverli calcolare. 

Il trader, invece, dovrà scegliere le strategie giuste per comprendere gli andamenti dell’asset preso in considerazione e per portare avanti un trading vincente.

La strategia 200 EMA e 50 EMA nel crossover

Questa strategia viene molto utilizzata da trader alle prime armi e può essere applicata a diversi settori di trading, dai CFD al Forex fino al trading in criptovalute.

Come avrai inteso, si basa sulla valutazione delle medie mobili esponenziali calcolate a 50 e 200 giorni, due intervalli che permettono di avere una chiara idea sugli andamenti dei prezzi utilizzando due differenti velocità di reazione.

Il grafico dei 200 EMA rappresenta il punto di riferimento per le varie possibilità di acquisto o vendita: in base al suo andamento e in base alle intersezioni con la 50 EMA, infatti, si potranno avere diversi scenari.

Se si prende in considerazione la sola EMA 200 si può dire che, la migliore strategia di trading vincente è quella di acquistare quando i prezzi sono posizionati su punti superiori al grafico e di vendere quando sono posizionati al di sotto.

Segnali di ingresso con la EMA 200 periodi sul grafico di eToro

Tuttavia, per via dell’ampio intervallo di tempo preso in considerazione in questa media, i cambi di direzione e andamenti dei prezzi non vengono registrati in maniera immediata.

Proprio per questo motivo, il grafico a 200 giorni viene associato a uno che prende in considerazione un intervallo di tempo più breve.

La presenza del grafico 50 EMA permette di avere una serie di informazioni in più: gli andamenti dell’EMA 50, infatti, sono più reattivi rispetto a quelli dell’EMA 200.

La strategia vincente tuttavia non è quella di valutare i due grafici in maniera isolata ma di confrontarli, potendo così valutare i momenti di incrocio dei dati, ossia i casi di crossover.

Strategia Medie Mobili: occhio ai crossover

Se il grafico dell’EMA 50 si incrocia verso l’alto con quello dell’EMA 200, ossia se i dati forniti dall’EMA 50 sono maggiori di quelli della media esponenziale a 200 giorni, allora si avrà un incrocio al rialzo.

Chi segue una strategia di crossover nel trading sa che in questa situazione è conveniente acquistare. Per maggiore sicurezza, per prevenire eventuali e improvvisi cambi di direzione, si possono inserire degli stop loss sui minimi relativi precedenti il crossover.

golden_cross_50ema_200ema_rialzista
Crossover rialzista tra la EMA 50 e la EMA 200

Quando invece si verifica un incrocio al ribasso, ossia quando i due grafici sono posizionati in modo che l’incrocio porti la linea dell’EMA 50 al di sotto di quella che indica l’andamento dell’EMA 200, si avrà uno scenario differente.

investire con il crossover
Crossover ribassiste tra la EMA a 200 e la EMA a 50 periodi

In questo caso la strategia suggerisce di vendere, posizionando eventuali stop loss sui massimi relativi precedenti i punti di crossover.

Vantaggi e svantaggi della strategia medie mobili

Come tutte le strategie di trading anche quella del crossover tra i 200 EMA e i 50 EMA non è infallibile e va utilizzata con la consapevolezza che presenta alcuni vantaggi ma anche degli svantaggi.

Il vantaggio principale è sicuramente la semplicità di comprensione delle tempistiche di vendita e acquisto.

Gli andamenti grafici, infatti, sono molto chiari da comprendere e l’unica difficoltà di questa strategia, cioè il calcolo della media esponenziale, viene facilmente superata grazie ai software.

Il trader non deve fare altro che controllare i grafici e i loro andamenti per acquistare o vendere in sicurezza.

Un altro interessante vantaggio è che questa strategia può essere utilizzata praticamente in tutti i mercati del trading, dai CFD al Forex, alle materie prime, indici, ETF e persino investendo in criptovalute.

Un ottimo broker su cui poter investire in CFD o comprare azioni, è certamente ForexTB, che ti permette di poterti formare, grazie alle risorse gratuite messe a disposizione.

Il principale svantaggio di questa strategia è invece dato dai falsi segnali, soprattutto in caso di mercati molto variabili.

Questo problema viene parzialmente risolto proprio utilizzando il crossover: i falsi segnali, infatti, sono tipici delle medie veloci. Il confronto con dati più lenti permette di comprendere meglio la tipologia di informazioni con cui si lavora.

Vediamo ora di fare un esempio concreto e vedere come utilizzare le medie mobili con le criptovalute.

Trading con medie mobili esponenziali (EMA)

Se hai letto con attenzione la nostra guida fin qui, avrai capito che la media mobile esponenziale (EMA) è uno degli indicatori di trading più popolari e utili disponibili per gli chi vuole investire in borsa.

Molti trader la usano, ultimamente, anche per la popolarità del Bitcoin, per fare trading online di criptovalute.

criptovalute_trading
Strategia medie mobili applicata alle criptovalute

Prima di iniziare a usarla per le tue operazioni in borsa, devi capire come funziona in maniera perfetta. Per questo non fa mai male ripetersi, alcune volte.

Di nuovo, una media mobile (MA mobile) viene calcolata aggiungendo i prezzi di chiusura da un numero specificato di periodi di negoziazione e dividendo la somma per il numero di periodi di negoziazione.

Ad esempio: un MA di 20 giorni viene calcolato prendendo i prezzi di chiusura degli ultimi 20 periodi e dividendo la somma a sua volta per 20.

Un EMA è semplicemente un MA con una curva di distribuzione dei prezzi diversa che dà più importanza a fasi di trading più vicine alla data di oggi.

Di conseguenza, gli EMA reagiscono più velocemente alle improvvise mutazioni di prezzo e sono particolarmente efficaci per quei trader che vogliono investire con successo.

In questa parte della guida, ti mostreremo alcuni esempi per imparare a usare gli EMA e trovare momenti di entrata e uscita dal mercato che possono portarti guadagni eccellenti.  

Scelta del periodo EMA da utilizzare

Non esiste un’impostazione che funziona per tutti e quando si tratta di scegliere il periodo EMA che generi segnali di trading per guadagnare nel 100% dei casi.

Gli investitori che hanno esperienza, molte volte, usano differenti periodi EMA a seconda della situazione e del loro stile di trading.

Molti non amano lo stress nel trading, quindi scelgono timeframe completamente diversi da trader che invece hanno bisogno di azione continua.  

Ad esempio, un investitore di criptovalute può scegliere di utilizzare:

  • EMA20 e EMA40 per BTC;
  • EMA30 e EMA55 per ETH;

I periodi EMA più popolari sono composti da EMA5, EMA13, EMA20, EMA40, EMA55 ed EMA200.

Come regola globale, gli EMA a più breve termine sono più utili per chi ama fare scalping e day trading.

Gli EMA di periodo più lungo accumulano informazioni passare molto ricche, quindi sono utili per quel tipo di trader che ama investire in maniera lenta e oculata, quindi meglio per lo swing trading.

Impara come fare trading in cripto con gli EMA

Un incrocio EMA si verifica quando due linee EMA si incrociano. Scusaci la ripetizione, ma è così che funziona. E funziona molto bene affidandosi a un broker specializzato in Criptovalute come eToro.

Nella foto su una posizione di trading XRP / USD di 15 minuti che vedi in seguito, ci sono due linee EMA: EMA20 in giallo e EMA40 in rosso.

La freccia gialla evidenzia il punto in cui l’EMA20 ha superato l’EMA40.

xrp_usd_15m
strategia di trading medie mobili su XRP

Un crossover EMA indica un cambiamento di quantità di velocità e di tendenza.

Un EMA di periodo più breve, che attraversa un periodo più lungo EMA è un segnale che il mercato si sta alzando, mentre l’opposto è un segnale al ribasso.

In questo esatto esempio, EMA20 che oltrepassa EMA40 è un segnale rialzista per XRP.

Crossover rialzista su XRP

Questa foto e grafico mostrano l’incrocio EMA in maniera perfetta.

xrp_usd_criptovalute
crossover rialzista su XRP

Molte volte, il prezzo di una criptovaluta ritornerà ancora una volta sulla linea EMA che è più lontana e dopo aver incrociato EMA.

Nella foto qui sopra, puoi notare XRP EMA40 dopo un incrocio EMA riuscito (linea gialla su linea rossa).

L’area tra i due EMA è in genere un buon momento e indicatore positivo per aprire una posizione nella direzione del trend.

In questo esempio, il forte supporto che vedi sulla linea EMA40 ci propone un’ottima opportunità per aprire una posizione lunga su XRP.

Siccome l’EMA è un indicatore che può dare risultati in ritardo, i “migliori” prezzi per entrare e uscire dai mercati avvengono sempre prima che si verifichi un incrocio.

Nell’esempio che vedi sopra, XRP ha iniziato a mostrare segnali al rialzo intorno a 0.30075 USD, ma l’incrocio EMA20 / 40 non si è verificato fino al raggiungimento del prezzo di 0.30325 USD.

Breakout ribassista su XRP

Nello stesso modo, il secondo incrocio EMA (ribassista) non è avvenuto fino al prezzo di  0,311 USD e solo dopo che l’XRP ha toccato un massimo di 0,318 USD.

xrp_usd_trading
Breakout e crossover ribassisti dopo il rialzo di XRP

Mentre il ritardo dell’EMA ci presenta una sorta di zona cuscinetto sicura per misurare la potenza del breakout di una criptovaluta prima di entrare in una posizione, non ci offre sempre segnali di uscita nei punti che possono farci fare più soldi.

In ogni caso, fornisce segnali di uscita in punti molto sicuri.

Nell’esempio sopra, con un apertura di una posizione nel test di supporto EMA40 e l’uscita al secondo cross EMA avremmo potuto guadagnare un 3,2%.

Però, il grafico mostra anche una significativa divergenza al ribasso ai massimi locali evidenziati dalla casella rossa e dalla freccia rossa discendente.

In questo esempio, l’apertura di una posizione al supporto EMA40 e l’uscita al primo segno di divergenza ribassista avrebbe generato un guadagno del 4,6%.

L’EMA è un indicatore estremamente importante per tutti quei trader che vogliono giocare in borsa.

Quando impari a usare questo indicatore e a scoprire tutti i suoi trucchi,  svilupperai una forte abilità e capirai come impostarlo e utilizzarlo per investire in ogni asset.

Strategia Medie Mobili: opinioni e domande frequenti

Prima di concludere questa guida sulla Strategia Medie Mobili EMA50 e EMA200, vogliamo riportarti alcune delle domande più frequenti che gli utenti pongono circa le strategie medie mobili.

È nostra opinione che questa strategia sia tanto semplice quanto efficace e rappresenta un ottimo modo per un principiante di iniziare a investire seriamente con il trading online.

Eccoti, dunque, le domande più frequenti:

La strategia Medie Mobili è tra le più semplici strategie di trading. Si tratta di una tecnica di investimento immediata e che si adatta anche a più mercati. Inoltre non richiede di compiere analisi tecniche molto complesse, quindi anche un principiante può velocemente impararla.
L'efficacia della strategia dipende da numerosi fattori. In linea di massima si tratta di una buona strategia, ma sarà la capacità del trader di interpretare i dati che legge a rendere l'investimento proficuo o meno.
Per poter investire con questa strategia si avrà bisogno di un buon broker di trading online, che metta a disposizione indicatori di trading di qualità e calcolati automaticamente. Leggi la nostra guida per scoprire quali sono i migliori.
Praticamente su tutti. Devi, tuttavia, adattare questa strategia non solo alle tue abitudini e preferenze di trading ma anche alle caratteristiche di ciascun mercato. Ecco perché la strategia Medie Mobili sulle criptovalute che ti spieghiamo nella guida deve essere adattata se vuoi usarla per investire anche in azioni.

Suggerimenti finali sulla strategia Medie Mobili

EMA5, EMA13, EMA20, EMA40, EMA55 ed EMA200 sono i periodi EMA più popolari per iniziare a provare questa strategia.

Se stai negoziando utilizzando gli incroci EMA, è meglio aspettare un nuovo tentativo di sorpasso dell’EMA più lontano dalla direzione del trend e sempre prima di aprire una posizione.

Poiché l’EMA è un indicatore suscettibile ad un ritardo di segnali, usa sempre altri indicatori come RSI, volume e analisi a candela per trovare confluenza tra entrate e uscite.

Prima che tu possa sbagliare la scelta del broker, ecco un elenco completo dei software di trading online autorizzati ad operare finanziariamente, e soprattutto autorevoli.

  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Tra I migliori broker CFD
    • Ampia scelta Criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Servizio CFD. L'80,6% perde denaro. **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)