Home Guide Portafoglio bitcoin: cos’é, come funziona e come averne uno

Portafoglio bitcoin: cos’é, come funziona e come averne uno

portafoglio bitcoin

Portafoglio Bitcoin? Ma a cosa serve? Probabilmente è proprio questa la domanda che ti stai ponendo. Tuttavia, se ci pensi bene, il fatto che il bitcoin sia una moneta virtuale non ti svincola dalla necessità di un portafoglio, anzi ha più che mai bisogno di un posto sicuro in cui essere conservata.

Chiaramente, un portafoglio di Bitcoin ti sarà utile nel caso in cui tu decida di acquistare direttamente questa criptovaluta. Se invece sei interessato al BTC ma non abbastanza da decidere acquistarlo, impegnandoti in quello che potrebbe essere un investimento molto a lungo termine, c’è un’altra soluzione.

Questa soluzione consiste nello speculare sulle oscillazioni di prezzo di questa valuta digitale tramite eToro (clicca qui per accedere) o un altro broker regolamentato.

In questo modo potrai trarre vantaggio dall’ormai celebre volatilità delle criptovalute investendo la cifra che vorrai e senza comprare nulla (quindi senza aprire un portafoglio bitcoin).

Ad ogni modo, in questo articolo ti illustreremo tutto ciò che riguarda questo genere di soluzione; prima però buttiamo un occhio ai broker tramite i quali puoi evitare di aprire un bitcoin wallet. Eccoli qui.

  • Piattaforma: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ****Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    **Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. **Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.
  • Piattaforma: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Tra I migliori broker CFD
    • Ampia scelta Criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ***76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
  • Piattaforma: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ****Your capital is at risk (CFD service)

Portafoglio bitcoin: che cos’è?

Un portafoglio bitcoin (bitcoin wallet) é quello che ti serve per conservare la tua criptovaluta. Si tratta di un software che é sostanzialmente l’equivalente di un conto bancario o un portafoglio fisico.

Così come il bitcoin é il corrispondente di una moneta, il bitcoin wallet lo é di un portafoglio materiale. Chiaramente ha delle caratteristiche tali da essere adatto alle criptovalute: ogni bitcoin che viene salvato su di esso ha una chiave segretissima e per accedere al tuo conto occorre una password che serve a proteggerlo da accessi non autorizzati.

Un wallet elettronico è disponibile in varie forme, per permetterti di accedere come e quando vuoi: desktop, mobile, web e hardware sono le quattro principali tipologie di portafogli.

Grazie al wallet non solo puoi custodire i tuoi bitcoin e tenerli al sicuro, ma anche inviarli e riceverli avendo un controllo totale sulle tue monete virtuali, il tutto in considerazione del fatto che sono decisamente impossibili da hackerare o manomettere.

Tipi di portafoglio bitcoin

Un bitcoin wallet viene definito anche portafoglio digitale. All’interno di esso non viene memorizzato il bitcoin in sé, ma tutte le informazioni rilevanti come la chiave privata per accedere agli indirizzi bitcoin ed effettuare transazioni.

Ogni tipo di portafoglio ha caratteristiche diverse, ma tutti sono conformi al protocollo Bitcoin stabilito, in modo che possano essere utilizzati per inviare e ricevere fondi indipendentemente da dove si trovano.

Le principali tipologie di portafoglio sono disponibili su tutte le piattaforme, da quella desktop a quella mobile, passando per quella basata sul web a quella hardware. In più c’è anche il cosiddetto “paper wallet”

Portafoglio desktop

I portafogli desktop sono software che devono essere installati sul pc. Grazie a questo programma puoi creare un indirizzo in modo da poter inviare e ricevere bitcoin, effettuare pagamenti presso chi accetta questa valuta sia come attività fisica che online e monitorare tutte le transazioni.

Alcuni wallet desktop ti permettono di memorizzare e conservare la chiave privata segreta e questo non é un aspetto da sottovalutare, perché un domani il software dovesse essere compromesso, potrai facilmente recuperare il contenuto del tuo portafoglio.

Tuttavia, c’è un aspetto negativo di questi programmi: se il file del portafoglio dovesse essere danneggiato e tu dovessi esserti dimenticato di fare backup periodici, i bitcoin memorizzati in quel portafoglio sarebbero persi per sempre. Per questo é importantissimo fare backup affidabili di qualsiasi portafoglio desktop e tenerli sempre fuori dalla portata di malintenzionati.

Alcuni desktop wallet permettono di conservare solo bitcoin, altri, tutti i tipi di criptovalute.

Portafoglio mobile

L’avvento del mobile, ha fatto sì che anche nel settore delle critpovalute nascessero metodi di gestione tramite applicazioni.

Il portafoglio mobile infatti, funziona proprio tramite una semplice app da scaricare sul telefono o tablet. Una volta installata l’app, puoi usufruire, dal cellulare, di tutte le stesse funzioni del desktop.

I portafogli in versione mobile sono disponibili per iOS, Android e tutti gli altri principali sistemi operativi.

Portafoglio web

Per capire cosa sia un portafoglio web pensa a un servizio di invio fax online, senza la necessità di scaricare alcun programma ma permesso solo tramite browser. Il web wallet fa proprio questo: ti permette di accedere al tuo denaro virtuale senza la necessità di scaricare programmi sul tuo pc. In pratica, puoi accedere al tuo conto da qualsiasi browser o dispositivo mobile.

Rispetto a un portafoglio desktop, quello web é in genere più conveniente poiché non ti devi preoccupare dell’eventualità che il software si danneggi o che per errore tu possa eliminarlo dal tuo computer (e perdere i tuoi bitcoin se non hai effettuato alcun backup).

Da quest’anno anche Paypal offrirà un servizio per criptovalute: scopri di più leggendo l’articolo che abbiamo dedicato a come comprare bitcoin usando Paypal.

Fai inoltre attenzione a non memorizzare mai online la password del tuo web wallet; non si sa mai!

La principale critica rivolta alla maggior parte dei portafogli web è che si rinuncia al controllo: infatti, di solito, sono i web wallet a gestire le chiavi private per conto dell’utente. In pratica quindi, é come dare le tue chiavi private a qualcun altro, sebbene di fiducia.

Portafoglio Hardware

Un portafoglio hardware è un hardware creato appositamente per archiviare bitcoin. Il vantaggio è che i portafogli hardware sono molto più difficili da compromettere rispetto a un software, quindi un malintenzionato deve essere un genio per potervi accedere.

Questi wallet fisici infatti, usano solo una minima quantità di software, in quanto fungono proprio da supporto ospite, come una qualsiasi periferica esterna. Esteticamente, questi portafogli hanno l’aspetto di una classica pennetta USB e sono utilizzati per lo più da professionisti del settore che hanno bisogno di conservare quantitativi di BTC ingenti.

Paper wallet

Può sembrare strano pensare che in un universo così digitalizzato come quello cripto, possano esistere veri e propri portafogli di bitcoin cartacei.

Sebbene sia singolare immaginare che qualcuno voglia conservare su carta una moneta nata proprio per eliminare le valute cartacee, o almeno sostituirle, è possibile stampare su una tessera i bitcoin acquisiti.

Gli svantaggi non sono pochi: se la carta viene persa o distrutta, anche i bitcoin memorizzati in essa sono volatilizzati per sempre. Quest’ultimo è quindi un metodo di conservazione davvero poco utilizzato e che sta andando addirittura verso l’estinzione.

Portafoglio bitcoin: la soluzione migliore

Ognuno sceglie in base alle proprie esigenze e da ciò che si aspetta da un wallet. Secondo il pensiero comun,e non esiste al momento un modo più sicuro e intelligente di conservare criptovalute e gestire le transazioni in bitcoin di un portafoglio hardware. E lo dicono anche esperti di criptovalute di primo livello, come Gavin Andresen (noto programmatore informatico legati al bitcoin) e Peter Todd (core developer bitcoin).

Un hardware wallet puoi custodirlo direttamente sul tuo personal computer, mentre con gli altri sistemi subentrano sempre delle terze parti (seppur in maniera limitata rispetto alle caratteristiche stesse del bitcoin). E considerando che il bitcoin nasce proprio per gestire in completa autonomia il denaro senza l’interferenza di terze parti, non è soltanto la soluzione più consona, ma anche la più coerente.

Portafoglio Bitcoin italiano

Tra i portafogli di bitcoin aperti agli utenti italiani, i più importanti e affidabili sono quelli che seguono:

  • eToro: wallet digitale e oltre 120 criptomonete
  • Coinbase: wallet basato sul web e bonus in bitcoin
  • Exmo: wallet bitcoin e opzioni cashback
  • Revolut: walled ed exchange dotato di app mobile
  • Ledger: wallet hardware con profilo di alta sicurezza

Naturalmente, ognuno di questi servizi di wallet per bitcoin ha delle caratteristiche specifiche che li differenziano dalle altre ma di certo, affidandoti a uno di essi potrai portare avanti le tue transazioni in maniera rapida e fluida.

Portafoglio Bitcoin: come usarlo

Grazie al tuo portafoglio BTC, oltre che conservare gelosamente i tuoi bitcoin e trasferirli o riceverne altri, puoi:

  • Trasferire valore in qualsiasi parte del mondo senza essere soggetto a controlli esterni e burocrazie governative; il progetto Bitcoin, d’altronde, è nato proprio con l’idea di base di poter fare a meno di banche e tutti gli intermediari che solitamente entrano in gioco con la classica valuta;
  • Controllare lo storico delle tue transazioni (una specie di estratto conto);
  • Acquistare online sui siti che accettano pagamenti in bitcoin;
  • Acquistare nei negozi fisici che accettano pagamenti in bitcoin (prova a chiedere e scoprirai che non sono così rari come si pensi).

Chiunque riceverà un tuo bitcoin o frazione di esso, non saprà nulla di te, perché il bitcoin non contiene alcuna informazione personale.

Portafoglio Bitcoin: le alternative

Quando si tratta questo argomento, c’è anche da dire che molte persone non hanno tempo e voglia di comprare una criptovaluta, spostarla su un portafoglio virtuale e preoccuparsi di mantenerla in sicurezza.

Questo non significa però che non ci sia la volontà di operare con questa particolarissima e attraente criptovaluta ed è proprio in questo frangente che entra in gioco la migliore alternativa ai wallet bitcoin e allo stesso acquisto di questa criptovaluta.

Si tratta dei broker online che permettono di effettuare operazioni d’investimento sul bitcoin (e su una miriade di altre criptovalute e asset) senza doverli acquistare, grazia al trading di CFD.

Vuoi sapere quali sono? Più avanti, trovi un breve excursus su ciascuno di essi. Intanto, se non vuoi precluderti neanche una possibilità leggi il nostro articolo in cui ti raccontiamo come e dove investire in bitcoin nel 2021.

Portafoglio Bitcoin: l’alternativa di eToro

eToro è la piattaforma più interessante per chi è alle prese con Bitcoin e altre criptovalute emergenti e non. Infatti oltre ad offrire la possibilità di aprire veri e propri wallet per criptovalute, propone anche servizi di trading online di alto livello. Si tratta di un broker che offre una ambiente di trading agile e a misura di utente, con tanto di sistema di social trading, da utilizzare per entrare in contatto con i trader di una vasta community e ricevere informazioni e tanti consigli ed esempi utili.

Gli strumenti che trovi su questa piattaforma di primo livello ti consentono di avere tra le mani tutto il necessario per effettuare le tue mosse nell’universo degli investimenti online e per poter collaborare con altri colleghi trader.

Infatti, parlando di eToro è necessario soffermarsi sempre sul suo celebre Copy Trading, la funzionalità d’eccellenza tramite la quale copiare le operazioni dei trader con i più alti rendimenti. Non sarebbe male usufruire di questa piattaforma per investire in Bitcoin!

Prova l'artenativa di eToro al portafoglio Bitcoin e fai trading all'avanguardia!

Portafoglio Bitcoin: l’alternativa di IQ Option

Sempre in alternativa ai wallet di bitcoin, vogliamo parlarti anche di IQ Option. Si tratta di un broker che ce la mette davvero tutta per non lasciare nulla al caso e consentire ai suoi iscritti di fare trading nel migliore dei modi.

L’offerta di IQ Option, per qualsiasi asset e non solo per il BTC, è senza precedenti perché il broker permette di iniziare a fare trading con un deposito minimo di soli 10 euro ma anche di allenarsi tramite un account demo. Quindi se oggi hai deciso di investire in bitcoin puoi farlo anche con una cifra così bassa.

Il motivo per cui IQ Option ha deciso di fornire questa possibilità nasce dall’impegno nel voler aprire le porte di trading a un numero sempre maggiore di utenti.

In questo modo, anche se hai poca o nessuna esperienza, puoi fare il tuo ingresso nell’arena di trading senza correre grandi rischi e con una buona dose di divertimento!

Prova subito il bitcoin trading di IQ Option!

Portafoglio Bitcoin: l’alternativa di Forex TB

Possiamo dire che Forex TB è il broker più apprezzato dai principianti. Il motivo è che, tramite i suoi addetti e agenti di trading, riesce a seguire gli utenti, e futuri trader, in tutte le fasi del loro apprendimento in termini di conoscenze sugli investimenti.

Questo perché se i trader di una piattaforma sono competenti e vincenti, anche la piattaforma avrà successo. Se non ti interessa avere un wallet ma vuoi comunque provare a fare trading con i Bitcoin, puoi aprire un conto demo qui e studiare, nel frattempo, le dinamiche del trading con gli strumenti a tua disposizione.

Tra gli strumenti innovativi proposti da Forex TB spicca inoltre Buzz, un tool utilissimo per effettuare analisi dei mercati e delle notizie.

Iscriviti a Forex TB e inizia il tuo percorso formativo nel trading di bitcoin!

Portafoglio Bitcoin: l’alternativa di Trade.com

Trade.com è una vera e propria chicca tra i broker regolamentati. Questo perché offre agli utenti una miriade di soluzioni per il trading, proponendo tra gli asset anche bitcoin e le principali criptovalute.

Oltre a tutto ciò, se ti iscriverai a trade.com potrai diversificare il tuo portfolio di trading, investendo più porzioni di capitale su asset differenti al fine di mitigare eventuali rischi.

C’è da dire anche che per aprire un account demo su questa piattaforma è necessario effettuare un deposito iniziale, il trading di pratica avviene comunque senza rischi e in maniera gratuita. In più, vista la volatilità che caratterizza le monete virtuali, potrai usufruire della comodità di strumenti di analisi validi, come il calendario economico.

Clicca qui e prova subito il trading in Bitcoin di trade.com!

Portafoglio Bitcoin – Domande frequenti

Un portafoglio bitcoin è necessario se acquisti dei bitcoin e devi conservarli. In più puoi utilizzarlo per tutte le transazioni in bitcoin presso rivenditori che accettano questa criptovaluta.
Sono cinque: portafoglio desktop, portafoglio web, portafoglio mobile, portafoglio hardware e paper wallet.
Sì, puoi farlo tramite il trading di CFD offerto dai migliori broker regolamentati.
La differenza è sostanziale: il broker fa da intermediario nelle operazioni di trading, il wallet consente di conservare e utilizzare le criptovalute acquistate.

Conclusioni

Un portafoglio di bitcoin, qualunque sia la tipologia, è utilissimo se intendi comprare bitcoin e quindi ti serve un posto dove conservare questa preziosa moneta virtuale.

C’è anche da dire però che non tutti gli investitori sono disposti ad acquistare bitcoin ed è per questa ragione che nell’articolo che hai appena letto di abbiamo parlato anche delle alternative a livello di trading di CFD online.

Potrà sembrarti strano, ma molti attuali possessori di bitcoin hanno iniziato il proprio percorso sul mercato proprio attraverso questo genere di piattaforme. Così facendo, hanno compreso il reale valore della regina delle cripto.

Se sei ancora indeciso su quale possa essere il broker migliore con cui iniziare, consulta la nostra rassegna di seguito.

  • Piattaforma: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ****Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    **Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. **Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.
  • Piattaforma: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Tra I migliori broker CFD
    • Ampia scelta Criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ***76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
  • Piattaforma: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ****Your capital is at risk (CFD service)