Home Guide Bitcoin: che cos’è, valore, come funziona e come utilizzarlo

Bitcoin: che cos’è, valore, come funziona e come utilizzarlo

Bitcoin: che cos’è, valore, come funziona e come utilizzarlo

Non serve essere esperti di trading per sapere che cos’è il Bitcoin: magari non se ne conoscono dettagli e dinamiche ma tutti sanno che si tratta della prima valuta virtuale e che è il suo è il simbolo di una vera e propria rivoluzione finanziaria.

Si tratta di una valuta digitale decentralizzata, indipendente dalle banche e che può essere utilizzata nella rete blockchain peer-to-peer senza la necessità di intermediari.

Se vuoi sapere che cos’è il Bitcoin (BTC) e come funziona, questa è la guida tecnica che fa per te, nella quale ti spiegheremo come funziona questo sistema, quali sono le possibilità per acquistarlo o speculare su di esso e di cosa parliamo quando facciamo riferimento al trading in bitcoin.

Più avanti, nel cuore di questo articolo, ti spiegheremo perché per investire in Bitcoin non occorre necessariamente acquistarli; ti parleremo inoltre del modo in cui piattaforme di intermediazione come eToro (clicca qui per saperne di più) possono farti da guida in questa avventura.

Ora, addentriamoci nell’argomento iniziando con le coordinate spazio-temporali del bitcoin. Prima però, osserva la panoramica che segue in cui sono indicate le principali caratteristiche dei migliori broker regolamentati.

  • Piattaforma: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ****Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    **Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. **Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.
  • Piattaforma: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Tra I migliori broker CFD
    • Ampia scelta Criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ***76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
  • Piattaforma: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ****Your capital is at risk (CFD service)

Bitcoin: storia

Il Bitcoin è stata la prima criptovaluta ad affermarsi quale risorsa digitale. In precedenza, c’erano stati altri tentativi ma questi non sono mai andati a buon fine, fino al 2009, anno del lancio di questa moneta virtuale ad opera di Satoshi Nakamoto, la cui identità resta ancora avvolta nel mistero.

Il suo creatore affermò che la tecnologia consisteva nel creare “un nuovo sistema di cassa elettronica” che fosse “completamente decentralizzato senza server o autorità centrali”.

Nel 2010 qualcuno ha deciso di vendere per la prima volta i propri Bitcoin per acquistare due pizze pagandole “soltanto” 10.000 Bitcoin. E pensare che ad oggi, 10.000 Bitcoin equivalgono a oltre 1.500.000.000 Euro.

Il 2011 è stato poi l’anno della condivisione del codice sorgente e, com’era prevedibile che accadesse, hanno iniziato a sbocciare una miriade di altre criptovalute, alcune anche con un discreto successo. Leggi la nostra guida alle criptovalute emergenti per maggiori dettagli.

Ad ogni modo, c’è da dire dopo un 2020 a dir poco straordinario per questa criptomoneta, che a fine novembre aveva raggiunto quota 19.000 dollari toccando il suo picco massimo di tutti i tempi, anche nel 2021 le soddisfazioni non sono mancate. Infatti, nel momento in cui stiamo scrivendo questo articolo, il Bitcoin ha superato i 30.000 Euro, con un aumento annuo del 302%! Va considerato inoltre che questo trend positivo ha interessato anche le altre monete virtuali, ma per adesso, concentriamoci su tutte le dinamiche che interessano il BTC.

Bitcoin: come funziona

Lo scopo del Bitcoin, o per meglio dire, la mission di chi l’ha creato, era quella di dare più potere al venditore eliminando gli intermediari, annullare le commissioni di interesse e rendere trasparenti le transazioni con un canale affidabile, per mettere sotto assedio, letteralmente, la corruzione, creare valore di rete organico e tagliare le spese.

Possiamo dire che, in buona parte c’è riuscito visto che ha dato origine a un sistema decentralizzato, dove è possibile controllare i propri fondi senza dover dipendere dalle banche.

bitcoin

La tecnologia del bitcoin si basa sulla blockchain, ossia un registro pubblico in condivisione che include tutte le transazioni confermate e i relativi dati, il tutto protetto tramite l’impiego della crittografia. Ciascuna registrazione è considerata un “blocco” che va a concatenarsi con gli altri, creando appunto una blockchain, ossia una catena di blocchi.

Bitcoin: investimenti

A questo punto, è più che lecito che tu ti stia chiedendo: che cosa fare per investire in BTC? Ma non temere perché noi siamo qui per rispondere alla tua domanda e a tutti tuoi dubbi. Diciamo che al momento le possibilità di investire in Bitcoin sono due: acquistando fisicamente la criptovaluta tramite exchange o attraverso il trading di CFD.

Gli exchange sono delle vere e proprie piazze di scambio nelle quali le criptovalute vengono vendute in cambio di denaro reale. In questo articolo, non ti parleremo degli exchange nello specifico ma dato che il nostro obiettivo è quello di fornirti una comprensione a tutto tondo dell’universo cripto, è comunque necessario farne menzione. Tra i siti di questo genere più conosciuti ed efficienti ci sono Coinbase, Binance e Bitmax.

A questo punto non ci resta che concentrarci sul trading di CFD e capire che cosa ha a che fare con il Bitcoin e perché rappresenta una grande possibilità. Forse ancora non lo sai, ma il BTC può essere considerato un vero e proprio asset ed è possibile speculare sui suoi movimenti di prezzo proprio grazie a contratti per differenza.

Si tratta di una modalità di investimento più immediata rispetto a quelle che passano per gli exchange, in quanto consente di aprire posizioni nel breve termine e, soprattutto, meno impegnativa dal punto di vista economico.

bitcoin

Dobbiamo anche dire però, che il trading di CFD comporta dei rischi che possono essere ingenti. Questo perché si basa sulla leva finanziaria, uno strumento derivato in grado di aumentare esponenzialmente tanto i guadagni che le perdite.

Quindi, se questa modalità di investimento ti affascina e vorresti provarla, assicurati sempre di avere le competenze necessarie, di valutare la propria tolleranza al rischio, di investire per un certo periodo con un conto demo oppure, se proprio non resisti, mettendoti in gioco con il Copy Trading di eToro.

La tolleranza al rischio è  importante da considerare prima di acquistare asset ed entrare nel mercato del trading di BTC. Per questo, è fondamentale condurre un’analisi finanziaria approfondita così da ottenere una reale comprensione di quali potenziali perdite sei in grado di sopportare attraverso il trading di bitcoin.

I rischi vanno presi sul serio, per questo ci sono broker seri e affidabili, come Forex TB che ti forniscono tutti gli strumenti per valutarli.

Inoltre, la propensione al  rischio  varia  da persona a persona ed  è importante studiare tutti i possibili scenari e le strategie di trading.

Per giunta, è bene assicurarsi di non incappare in truffe perché, contrariamente a quanto pensano alcuni, il Bitcoin non è una truffa ma molti malintenzionati tentano di perpetrare truffe nel suo nome! Ad ogni modo, anche IQ Option è una piattaforma con ottimi strumenti per la mitigazione del rischio.

C’è da dire anche che ci sono broker che si impegnano ulteriormente nei confronti dei propri utenti, proponendo loro pacchetti formativi completi nei quali vengono espressi tutti i dettagli dei rischi del trading online e come aggirarli.

Tra questi spicca anche Trade.com: utilizza le sue risorse formative prima di iniziare la tua attività di trading di bitcoin.

Bitcoin e possibilità di profitto

Giunti a questo punto della nostra guida, ti starai sicuramente chiedendo come è possibile che una moneta virtuale basata su una tecnologia particolare possa realizzare dei profitti. Proviamo a spiegartelo.

Il valore del Bitcoin segue la legge dell’offerta e della domanda e, poiché la domanda aumenta e diminuisce, il prezzo di questa criptovaluta è soggetto costantemente a una volatilità elevata.

Tuttavia, sono sempre di più le persone che acquistano bitcoin come forma di speculazione valutaria, scommettendo ad esempio che il valore in euro di un’unità di criptovaluta sarà più alto in futuro rispetto a quanto non lo sia oggi. Capirai bene che questo è difficile da prevedere, ma con gli strumenti opportuni è possibile realizzare previsioni più o meno affidabili e fondate.

Ad esempio, chi in questo momento sta traendo un profitto dal Bitcoin, ha studiato con attenzione i pattern dei grafici del 2011 o del 2013 ma anche del 2017. Guarda l’immagine di seguito per scoprire il suo valore e l’aumento incredibile avvenuto in meno di un mese.

Bitcoin e possibilità di profitto

C’è la convinzione diffusa, tra analisti ed esperti di mercato, che questo aumento proseguirà per un bel po’ di tempo, con il raggiungimento di vette di prezzo ancora più elevate. Ciò rappresenterebbe una bella soddisfazione per chi possiede BTC, ma anche per coloro che hanno speculato sull’aumento di prezzo attraverso il trading di CFD.

Bitcoin in Italia

Che tu voglia comprare Bitcoin o investire su questa moneta virtuale passando per il trading di CFD, puoi farlo legalmente in Italia e dalla comodità di casa tua.

Abbiamo già menzionato gli exchange e la loro funzione ma quali devono essere le caratteristiche di un broker affinché si possa fare trading tramite di esso in tutta sicurezza e in conformità con le normative italiane ed europee?

La caratteristica fondamentale del broker al quale affiderai il tuo trading di bitcoin è la regolamentazione. La direttiva europea MiFID afferma che è sufficiente avere un’autorizzazione all’interno di uno stato membro per poter operare all’interno di ciascun paese.

In Italia, l’autorità di regolamentazione si chiama CONSOB, ossia Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. Nei prossimi paragrafi vedremo insieme quali sono i migliori broker regolamentati per questa tipologia di investimento.

Comprare Bitcoin conviene?

Come per qualsiasi tipo di attività finanziaria, l’acquisto effettivo di un asset, in questo caso di Bitcoin, è caratterizzato da una serie di pro e contro.

Iniziamo ad analizzare questi ultimi.La volatilità del prezzo è certamente un contro se si pensa che le persone che hanno acquistato il bitcoin nel 2017 non hanno ancora recuperato le proprie perdite.

Un altro contro riguarda invece la tecnologia. Sappiamo che il Bitcoin e la maggior parte delle criptovalute si fondano su blockchain ma c’è anche da considerare il fatto che i trasferimenti di denaro elettronico fanno gola a molti hacker?

E se un giorno riuscissero a sovvertire l’intero sistema?In più, c’è il discorso dell’utilizzo limitato. Infatti, sebbene sempre più compagnie stiano aprendo le porte alle transazioni in bitcoin e virtuali in generale, resta il fatto che queste sono una minoranza, almeno per ora e che quindi possono ancora rappresentare un limite.

Ad ogni modo, quest’anno è stato reso noto che Paypal consentirà transazioni in varie criptomonete attraverso la sua piattaforma e questa è certamente una notizia che potenzia l’andamento di BTC e delle altre.

Si ipotizza addirittura che potremmo essere sul punto di assistere ad un’adozione di massa delle criptomonete visto lo slancio dato da Paypal. A proposito, leggi anche il nostro articolo in cui ti raccontiamo come comprare Bitcoin con Paypal.

Bitcoin: broker per il trading di CFD

Come abbiamo accennato in precedenza, i CFD rappresentano la maniera più rapida per investire in Bitcoin. Questo perché non implicano l’effettivo acquisto dell’asset ma la semplice registrazione a una piattaforma di trading. L’unico requisito fondamentale per evitare brutte sorprese, è che la piattaforma sia autorizzata e seria.

Una volta individuato il broker che fa per te, non ti resta che registrarti e mettere a punto la tua strategia per il trading di bitcoin. Se hai dubbi o vuoi semplicemente approfondire l’argomento, ecco l’articolo guida in cui ti spieghiamo come guadagnare bitcoin anche se non sei un esperto.

Se sei alle prime armi, ti sei avvicinato al mondo del trading online da poco e ti piacerebbe iscriverti a una piattaforma per investire in Bitcoin e altri asset, sei fortunato perché stai leggendo un articolo che può fornirti tante risposte. Analizziamo le caratteristiche dei broker più celebri e seri per il trading di bitcoin e altre criptomonete.

BTC e investimenti su eToro

eToro è la piattaforma più indicata per chi è alle prese con Bitcoin e altre criptovalute da poco. Questo broker propone un’interfaccia altamente intuitiva e mette a disposizione anche un sistema di social trading, da utilizzare per consultare i trader di una vasta community e ricevere consigli, dritte e informazioni.

Grazie agli strumenti proposti da questa piattaforma all’avanguardia, gli utenti hanno in mano tutto il necessario per imparare a muoversi nel mondo del trading e trarre vantaggio anche dalla collaborazione reciproca.

Ovviamente, quando nominiamo eToro non possiamo non tirare in ballo la sua principale peculiarità, ovvero il Copy Trading, una funzionalità brevettata che ti permette di copiare l’operato di trader esperti. Potresti utilizzarla per i tuoi investimenti in Bitcoin!

Investi in Bitcoin con il Copy Trading di eToro!

BTC e investimenti su IQ Option

IQ Option è una di quelle piattaforme che fa il possibile per andare in contro ai suoi utenti e permettere davvero a tutti di fare trading su qualsiasi asset, criptovalute comprese.

L’offerta di IQ Option è senza precedenti perché il broker permette di iniziare a fare trading con un deposito minimo di soli 10 euro ma anche di allenarsi tramite un account demo.

Queste caratteristiche hanno permesso anche a principianti di muovere i primi passi nel mondo del trading e di farsi le ossa in quello che per loro era un campo da gioco del tutto nuovo. Molti sono diventati ormai trader professionisti a tutti gli effetti!

Scopri di più su IQ Option e sul trading di Bitcoin cliccando qui!

BTC e investimenti su Forex TB

Forex TB è sicuramente il broker più amato dai principianti, visto che segue gli utenti, e futuri trader, in tutti i passaggi didattici necessari per acquisire le competenze sul trading. Forex TB ha interesse nell’avere una user-base istruita, in grado di investire in maniera proficua e consapevole.

Se vuoi provare a fare trading con i Bitcoin, puoi aprire un conto demo con questo broker, usufruendo, nel contempo delle risorse formative che ti offre.

Inoltre, la grande novità di questa piattaforma è lo strumento Buzz che, basato sull’intelligenza artificiale, è utilissimo per l’analisi dei mercati e la selezione delle notizie più rilevanti e corrette.

Clicca qui per iscriverti a Forex TB e fare trading con Bitcoin!

BTC e investimenti su Trade.com

Trade.com propone tantissime soluzioni ai suoi iscritti, sia che si tratti di trader professionisti che principianti e mette a disposizione le principali criptovalute, tra cui, naturalmente, spicca il bitcoin.

Gli iscritti a Trade.com inoltre, possono diversificare il proprio portfolio di trading, investendo più porzioni di capitale su asset differenti.

Anche se il conto demo su Trade.com presuppone il versamento di un deposito iniziale, il trading di pratica avviene comunque senza rischi e in maniera gratuita. Inoltre, vista la volatilità delle criptomonete, ti farà comodo utilizzare strumenti di analisi come il calendario economico.

Dai il via al tuo trading con i Bitcoin su Trade.com!

Bitcoin – Domande frequenti

Il Bitcoin è la prima moneta virtuale che ha rappresentato una vera e propria rivoluzione finanziaria. Si tratta di una valuta digitale decentralizzata e indipendente dalle banche.
Il blockchain è la tecnologia sulla quale è basato il bitcoin. Si tratta di un registro un pubblico in condivisione che include tutte le transazioni confermate e i relativi dati, il tutto protetto tramite l’impiego della crittografia. Ciascuna registrazione è considerata un “blocco” che va a concatenarsi con gli altri, creando appunto una blockchain, ossia una catena di blocchi.
Il Bitcoin ha un grande potenziale in termini di trading, come tutti gli altri asset d'altronde ma ci vogliono esperienza e capacità che puoi acquisire tramite le risorse formative dei principali broker online. Se invece vuoi acquistare proprio il bene fisico Bitcoin, allora puoi farlo tramite gli exchange, ma dovrai aspettare che il suo valore aumenti nel tempo.
Se come gran parte degli analisti ritengono, il Bitcoin rappresenta il futuro degli scambi valutari, allora sì, conviene iniziare ad analizzare questa criptovaluta e valutare la modalità d'investimento che più si adegua alle tue esigenze.

Conclusioni

Il Bitcoin è stato la prima criptomoneta e ha fatto da apripista a tutte le altre che sono venute dopo. Perché è importante? Lo è non solo per quello che rappresenta in termini economici ma perché è una vera e propria rivoluzione e quasi un inno alla libertà finanziaria, qualcosa di cui siamo destinati a sentir parlare sempre di più.

bitcoin

Con un 2020 eccellente, per il BTC ma anche per le altre cugine virtuali, ci si aspetta che questo 2021 sia ancora più florido per il panorama crypto e se il buongiorno si vede dal mattino, l’inizio ha superato senza dubbio le aspettative! In più il prolungarsi del 18trend positivo che prevediamo è confermato dal fatto che sono sempre di più gli istituti e i colossi finanziari che sanciscono partnership con sistemi cripto. Per approfondire questo interessante argomento, leggi anche la nostra guida sulle previsioni per criptovalute nel 2021.

Sicuramente i CFD sono uno degli strumenti migliori per chi vuole avvicinarsi al Bitcoin senza acquistarlo ma ricorda anche che sottendono dei rischi notevoli e che vanno gestiti sempre con responsabilità. Ci rendiamo conto tuttavia, che il contesto in cui ci troviamo oggi presenta svariate incertezze e si naviga a vista ogni giorno.

Per questa ragione, piuttosto che acquistare fisicamente Bitcoin, molti investitori preferiscono approfittare della sua volatilità attraversi lo strumento derivato dei contratti per differenza. Se anche tu sei tra questi, consulta la panoramica che ti proponiamo di seguito e ricorda di fare le tue mosse di mercato sempre e solo su piattaforma di brokeraggio affidabili.

  • Piattaforma: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ****Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    **Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. **Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.
  • Piattaforma: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Tra I migliori broker CFD
    • Ampia scelta Criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ***76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
  • Piattaforma: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ****Your capital is at risk (CFD service)