Home News Finanza Analisi Azioni: Comprare o NO Titoli Azionari Americani in questo momento

Analisi Azioni: Comprare o NO Titoli Azionari Americani in questo momento

titoli_azionari_americani
Fonte: Pixabay

Gli investitori dovrebbero riflettere molto bene prima di acquistare azioni statunitensi e capire se questa sia la cosa giusta da fare in questo momento storico, considerando il fatto che, in generale, resta fondamentale, sempre, pensare prima di comprare titoli azionari.

Per questo motivo, molte persone, sia che abbiano esperienza o no, aprono prima un conto di trading su eTORO, dove possono osservare, grazie al copy trading, quello che fanno le altre persone, diciamo “gli esperti” del settore. Solo dopo aver copiato, gratuitamente, le loro mosse, e dopo aver imparato cosa e come fare, si può scegliere di provare a investire online da soli. 

Esistono sempre molti rischi, anche per i professionisti. Quindi fai attenzione, sempre. Ad esempio, molti gestori di fondi non sono proprio felici o convinti in merito alle azioni americane. Analizzando le borse americane, questo nonostante Wall Street inizi a mostrare dei trend positivi, i professionisti del settore restano scettici. I titoli azionari americani, nonostante siano scesi molto, sembrano ancora cari. 

I mercati finanziari sono schizzati alle stelle, crollati, saliti di nuovo, con trend difficili da individuare, a causa della crisi causata dal Coronavirus. Negli Stati Uniti, i mercati azionari hanno segnato il loro peggior primo trimestre registrato proprio quando il COVID-19 è stato proclamato una pandemia, ma le azioni sono volate a Aprile e sono state molto volatili a Maggio. Insomma, i mercati sono nel caos.

Questo quando si parla ancora di vaccini, quando vengono stampati dollari a go go, e quando esiste ancora un forte rischio di un’ondata più pesante del virus, un virus ancora non debellato, e che miete migliaia di vittime ogni giorno

Non è possibile eliminare un fatto: la maggior parte dei settori hanno risentito di questo periodo negativo. L’accaduto ha avuto un impatto sulle vendite di molte aziende, e questo impatto si rifletterà nei prezzi dei titoli azionari; specialmente quando le società dovranno rilasciare i loro reports sui guadagni

L’economia statunitense, come l’economia globale, è destinata a subire un colpo significativo dalla pandemia, con l’FMI che prevede che il prodotto interno lordo (PIL) negli Stati Uniti scenderà quest’anno del 5,9%. Nel tentativo di alleggerire l’impatto economico e la crisi, il Congresso ha approvato anche $ 3 trilioni di dollari destinati alla spesa pubblica.

Nonostante questa situazione pressoché negativa, molti gestori di fondi hanno ancora posizioni aperte su titoli americani, con la convinzione che, grazie anche agli aiuti fiscali, l’America riuscirà a salvaguardare le sue aziende, e di conseguenza il valore dei titoli in borsa, o almeno di contenerli.  

Detto questo, una quantità importante di di analisti sta allarmando gli investitori. Secondo loro, vedere guadagni positivi potrebbe richiedere più tempo di quanto i mercati stiano prevedendo; quindi, in sintesi, la ripresa sarà lunga, più di quello che stiamo pensando.  

Per questo motivo, è naturale chiedersi se è veramente questo il momento giusto per comprare titoli americani?

Certamente, per investitori che hanno un forte budget, e magari possono attendere anni prima di vedere i frutti dei loro investimenti, impegnarsi in titoli azionari americani, potrebbe far parte di una strategia di diversificazione globale, dove si possono veramente, ad esempio, comprare azioni google e altre americane a poco prezzo, o come si usa dire scontate.

Per tutti quei piccoli investitori, o traders, che non possono stabilire investimento a lungo termine, onestamente, investire in titoli americani, e a lungo termine, ci sembra proprio un azzardo.

Questo è uno dei motivi per i quali, molti italiani stanno comprando titoli tramite i CFD, che permettono di guadagnare dalla salita o dalla discesa di un titolo, il tutto senza possederlo. Dobbiamo riscontrare che ci sono anche molte lamentele su frodi legate a questo settore. Per questo motivo vogliamo ricordarti di utilizzare sempre e comunque Broker regolati in Europa e autorizzati dalla Consob, come quelli che seguono.

  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)