Home News Finanza Gli Stati Uniti stanno lavorando per regolamentare il Bitcoin e Criptovalute

Gli Stati Uniti stanno lavorando per regolamentare il Bitcoin e Criptovalute

bitcoin_regolamentazione
Fonte: Pixabay

Gli appassionati di bitcoin e criptovalute in America hanno passato una settimana difficile. Il loro futuro sembra essere alquanto problematico

Questo perchè il segretario al Tesoro Steven Mnuchin ha avvertito che stanno per essere implementati nuovi regolamenti sui bitcoin e sulle criptovalute; questi saranno molto significanti. Il tutto proprio quando il presidente della Minneapolis Federal Reserve, Neel Kashkari, ha definito le criptovalute “un gigantesco bidone della spazzatura” e il Dipartimento di Giustizia ha definito il bitcoin “un crimine“.

Anche a seguito di questa notizia, però, il prezzo del Bitcoin non ha visto grossi cambiamenti, anzi, è prima salito e poi sceso leggermente. 

Questo anche perchè molti Traders e investitori hanno capito che siamo in una fase dove si possono guadagnare molti soldi speculando con le criptovalute. Molti di loro stanno aprendo dei conti sul broker Etoro e sfruttando il social trading. In pratica hanno a disposizione i risultati, in chiaro, degli altri clienti, dei migliori. Questo permette a chiunque, persino a persone inesperte, di investire in modo semplice, guardando cosa fanno gli altri e copiando. Puoi iniziare immediatamente cliccando qui e andando nella sezione Copy trading. Qualsiasi dubbio, chiedi all’assistenza gratuita. 

Steven_Mnuchin_bitcoinTornando a quello che sta succedendo in America, Mnuchin, segretario al Tesoro, che mesi fa ha seguito le dure parole del presidente degli Stati Uniti Donald Trump nei confronti del bitcoin e delle criptovalute, ha dichiarato al Senato Finance Committee che il Financial Crimes Enforcement Network (FinCEN) del Dipartimento del Tesoro statunitense sta preparando “nuove regole molto importanti” legate alle criptovalute, regole che verranno applicate al più presto. 

In pratica cosa vuole ottenere il Dipartimento del Tesoro Americano? A quanto pare vogliono essere sicuri di promuovere la tecnologia e il progresso, in questo caso la Blockchain, ma allo stesso tempo non vogliono che le persone possano fare transazioni anonime attraverso il Bitcoin. Questo, a loro dire, creerebbe una situazione simile ai conti Svizzeri cifrati, tanto famosi in passato. 

L’anno scorso, lo stesso Mnuchin ha anche dichiarato che il bitcoin non sarà utilizzato tra dieci anni e che potrebbe essere considerato un rischio per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

Anche il Presidente della Fed di Minneapolis Neel Kashkari si è fatto sentire, dichiarando  “Il motivo per il quale il dollaro ha valore è perchè il governo degli Stati Uniti ha il monopolio legale sulla produzione del dollaro“. Questo quando, ad un evento, gli è stato chiesto se avrebbe voluto, come regalo per il compleanno, donare a sua figlia un Bitcoin o un Bond

E ha poi incalzato dicendo che, finalmente, la SEC ha iniziato a fare luce sul mondo “spazzatura” delle criptomonete e del Bitcoin, dove tantissime persone hanno perso decine di miliardi. 

Sotto accusa anche i software, ritenuti strumenti per riciclaggio di denaro,  tramite i quali è possibile mischiare i bitcoin e rendere ancora più difficile il tracciamento degli stessi. Questo anche a seguito dell’arresto di Larry Harmon, appunto per riciclaggio. Si parla di 300 Milioni di USD. 

In altri paesi l’approccio alle criptomonete non sembra essere così ossessivo, in Italia sembra quasi un approccio passivo. In Svizzera invece sono molto propensi al settore. Tanto che il gigante dei social Facebook, che lancerà la sua criptovaluta chiamata Libra, ha proprio scelto di aprire la sua sede cripto in Svizzera. 

Di certo, ogni legge e regolamentazione applicata in America verrà guardata con attenzione da altri paesi, compresa l’italia, i quali potrebbero accodarsi e rendere la vita di tutti gli investitori più difficile.

Per questo, proprio ora che la situazione sembra ancora essere non chiara, è il momento giusto di fare trading in bitcoin e speculare sulle criptovalute. Abbiamo selezionato una serie di broker legali e autorizzati dalla Consob, grazie ai quali potrai iniziare la tua avventura nei mercati. Scegline pure uno nella tabella che segue. 

  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)