Home Guide Come fare trading di Ethereum

Come fare trading di Ethereum

come fare trading di ethereum

Come fare trading di Ethereum? Se sei qui, significa che te lo stai chiedendo. Per aiutarti a capire qualcosa di più, abbiamo creato una guida per punti. Di cosa parleremo? Delle caratteristiche della criptovaluta e, ovviamente, di consigli pratici per operare in maniera sicura, partendo dai broker giusti e dagli strumenti migliori.

Ci soffermeremo su piattaforme come eToro e su strumenti come i CFD, gli unici che permettono di fare trading con le criptovalute in maniera rapida ed efficace. Attenzione! Questo non significa che si guadagni automaticamente. Il trading con questo asset è sempre rischioso e, prima di iniziare, è fondamentale formarsi a dovere!

Ethereum: investire o no?

Iniziamo a parlare di come fare trading di Ethereum cercando di capire se conviene o no investire. Prima di procedere in merito, è necessario conoscere l’asset. Ethereum è una criptovaluta che esiste dal 2014. Per essere più precisi, dobbiamo dire che si tratta di una piattaforma del web 3.0 finalizzata alla pubblicazione di smart contracts (contratti intelligenti).

Cosa sono gli smart contracts? Protocolli informatici eseguiti esattamente come sono stati programmati, senza alcuna censura o interferenza esterna. Gli smart contracts vengono eseguiti su una Blockchain specifica, diversa rispetto a quella di Bitcoin.

Una caratteristica comune con Bitcoin è la possibilità di fare mining per ottenere gli Ether (ETH), ossia le valute del mondo Ethereum.

Data questa premessa, vediamo un attimo qualcosa sulla storia della criptovaluta. L’idea di Ethereum è nata nel 2012, quando il programmatore Vitalik Buterin, allora giovanissimo, ebbe l’intuizione di applicare a tutto il web l’approccio di Bitcoin, che permette di inviare denaro ovunque senza tasse e, soprattutto, senza la necessità di intermediari. Grazie a Vitalik Buterin, fondatore di Ethereum, è nato il web 3.0, una versione decentralizzata di Internet. Buterin, come già ricordato, ha portato a fama mondiale gli smart contracts.

Lo sviluppo del suo progetto ha iniziato a vedere concretamente la luce nel 2013, quando sono state sviluppate le prime versioni del software. Per finanziare il tutto, il team ha lanciato una ICO nel corso dell’estate 2014 per una durata 42 giorni. Quali risultati ha avuto? La raccolta di una somma in Bitcoin corrispondente a poco più di 18 milioni di dollari.

Dopo questa premessa iniziale, è possibile entrare nel vivo dei consigli per fare trading di Ethereum. Oltre all’importanza dei CFD, è il caso di ricordare l’attenzione al rischio. Come poco fa ricordato, è sempre presente ma può essere tenuto sotto controllo. In che modo? Con il Money Management. Questa tecnica, molto importante e altrettanto semplice, permette di evitare di trovarsi, da un giorno all’altro, con il conto vuoto.
Per concretizzarla bisogna dividere il capitale in più parti. Ciascuna deve essere destinata a una singola operazione o a un asset specifico. In linea di massima, bisogna puntare ogni volta il 5% del capitale.

Come acquistare Ethereum

Come già ricordato, chi vuole capire come fare trading di Ethereum deve avere bene chiara una cosa: quando si opera con i CFD, la criptovaluta non viene effettivamente acquistata. Il trader, ribadiamo, replica l’andamento dell’asset e acquista un suo derivato.

Per sfruttare i vantaggi dei CFD per il trading Ethereum esistono diversi broker. Come sceglierli? Ricordando prima di tutto che bisogna puntare su piattaforme legali. Fondamentale è controllare la presenza della licenza CySEC e dell’autorizzazione Consob.

Molto importante è anche la possibilità di aprire un conto demo. In questo modo, si riesce ad allenare le proprie abilità senza denaro reale. Una volta acquisita abilità, è il caso di passare al conto con denaro reale. Solo in questo modo, infatti, è possibile scoprire le vere peculiarità del trading online che, come già detto, è fatto di rischio e della necessità di mantenere un forte equilibrio psicologico.

Da non trascurare è pure la presenza di sussidi formativi adeguati. Come già detto, chi fa trading deve avere alle spalle non certo un percorso professionale nel mondo della finanza, ma almeno un iter formativo con i contenuti gratuiti offerti dai broker, che sono estremamente efficaci. Per capirlo basta dare un’occhiata alla proposta di Markets.com, una piattaforma famosa nel mondo proprio per l’alto livello dei suoi sussidi formativi, disponibili anche a chi ha un conto demo.

CFD Ethereum: qual è il broker migliore?

Quando si tratta di capire come fare trading di Ethereum, ribadiamo, bisogna considerare i CFD. Qual è il broker migliore al proposito? Senza dubbio Plus500. Online dal 2008, questo broker è considerato il maggior fornitore di contratti per differenza.

Iniziare a operare è semplicissimo. Bisogna innanzitutto seguire questi passi:

  • Accedere alla home
  • Cliccare, dal menu nella parte alta della pagina, su “Strumenti di Trading”
  • Scegliere la voce “Cripto”

A questo punto, ci si trova davanti alla scelta tra conto demo o conto con denaro reale. Il primo è illimitato ma, come già detto, deve essere considerato un’opzione temporanea. Plus500, come altri broker, consente di visionare il grafico in tempo reale, che deve essere preso in considerazioone con molta attenzione ricordando sempre che nessun trend dura per sempre.

Come investire in Ethereum: il caso di eToro

Un altro consiglio molto utile dedicato a chi vuole capire come fare trading di Ethereum riguarda l’attenzione a eToro. Questo broker è famoso soprattutto  per la possibilità di operare in ottica social. Chi lo sceglie, ha a disposizione un profilo gratuito, tramite il quale condividere con il resto della community sia strategia, sia risultati.

Chi raggiunge i migliori può essere annoverato tra i trader guru ed essere seguito da altri utenti che replicano automaticamente la strategia. Chi viene seguito guadagna. Chi segue, invece, ha la possibilità di migliorare il proprio approccio al trading Ethereum – e non solo, dal momento che il broker permette di operare anche su asset diversi dalle cripto – partendo da basi molto solide.

eToro, quindi, è un felicissimo mix tra trading automatico e intelligenza umana, un broker ideale per chi è alle prime armi nel mondo del trading, che permette sia di operare in molte lingue diverse dall’italiano, sia di fare trading in mobilità attraverso l’app dedicata.

Ma quali sono, di preciso, i passaggi da seguire per iniziare a fare trading di Ethereum?

  • Accesso alla home del sito
  • Clic sul pulsante verde “Iscriviti subito”
  • Compilazione del form con i propri dati per l’apertura del conto

Per provare il conto senza denaro reale, si può anche accedere con le credenziali dei social. Ci si trova subito davanti a una schermata come quella visibile nell’immagine sottostante.

come investire in ethereum

Cliccando sull’icona dedicata alle criptovalute, è possibile iniziare a fare trading senza denaro reale con i CFD.

Trading criptovalute: come investire su Ethereum con piccole somme

Tocchiamo ora una tematica molto importante per chi vuole imparare come fare trading di Ethereum. Parliamo del trading con piccole somme. Come è possibile farlo? Ricorrendo a Iq Option. Questo broker, regolamentato CySEC, permette di iniziare con un deposito minimo di soli 10 euro.

La piattaforma di trading è molto semplice da utilizzare. Nell’immagine sottostante, puoi vedere la schermata di scelta dell’asset.

trading criptovalute

Cliccando su “ricaricare”, è possibile scegliere tra il conto demo e l’apertura, ovviamente con un deposito minimo di 10 euro, del conto con denaro reale.

Piattaforme trading criptovalute: perché scegliere Markets.com per il trading Ethereum

Come fare trading di Ethereum? Chi vuole operare senza trascurare la formazione, deve, per forza di cose, prendere in considerazione Markets.

Questo broker, regolamentato CySEC, permette di aprire un conto demo e di usufruire di sussidi formativi gratuiti, disponibili anche senza il deposito con denaro effettivo.

Si comincia cliccando su “Inizia a fare trading adesso”. Per aprire il conto demo, è possibile accreditarsi anche con gli account social. Una volta completati questi step, ci si trova davanti alla schermata sottostante.

piattaforme trading criptovalute

Come è chiaro, basta digitare il nome dell’asset per iniziare a operare. Cliccando su “Apprendi”, invece, è possibile accedere a diversi video tutorial utili per fare trading con Ethereum in maniera efficace e sicura.